Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
Email Facebook Twitter LinkedIn
×ECR Party
The Conservative
ECR Party
TheConservative.onlineTwitterFacebookInstagramYouTubeEmailECR Party’s multilingual hub for Centre-Right ideas and commentary
ItalianItalianEnglishBulgarianCroatianCzechMacedonianPolishRomanianSpanishSwedish
The Conservative
Notizie & Commenti   |    TV   |    Print   |    Giornalisti

La Polonia approva legge per respingere i migranti al confine e costruire un muro

Il parlamento polacco ha approvato una nuova legge che vedrà i migranti illegali respinti al confine e vietato l'ingresso in Polonia per un certo numero di anni, e un muro al confine con la Bielorussia finanziato.

La legislazione è stata approvata giovedì dal parlamento polacco, e permetterà alle guardie di frontiera polacche di respingere i migranti al confine e respingerli nel paese da cui hanno attraversato illegalmente.

La legge stabilisce anche che chiunque venga sorpreso a entrare illegalmente in Polonia sarà interdetto dall'entrare di nuovo nel paese da un periodo di sei mesi a tre anni, e stabilisce anche che le richieste di asilo di coloro che sono entrati illegalmente in Polonia possono essere ignorate, riferisce l'emittente SVT.

Secondo il sito web InfoMigrnats, finanziato dall'UE, ci sono eccezioni per i richiedenti asilo che sono venuti direttamente da un paese dove le loro vite e libertà sono minacciate e non si sono fermati in altri paesi prima di venire in Polonia.

I legislatori polacchi hanno anche dato il via libera alla costruzione di un muro sul confine di circa 250 miglia con la Bielorussia, che dovrebbe costare circa 353 milioni di euro.

Si ritiene che l'ex Repubblica Socialista Sovietica stia ingegnando l'aumento dei passaggi dei migranti - originari dell'Africa, del Medio Oriente e dell'Asia meridionale, per la maggior parte - al fine di punire la Polonia per aver ospitato i dissidenti bielorussi.

Il ministro dell'Interno polacco Mariusz Kaminski ha detto che il muro sarebbe una "solida barriera alta con un sistema di sorveglianza di telecamere e sensori di movimento".

Una barriera simile è stata costruita in Grecia lungo il confine terrestre del paese con la Turchia ed è anche dotata di sistemi di sorveglianza "estremamente avanzati tecnologicamente", secondo il ministro della protezione dei cittadini, Michalis Chrysochoidis.

Sia la Grecia che la Polonia sono tra i 12 firmatari di una lettera indirizzata all'Unione Europea all'inizio di questo mese che chiedeva al blocco politico di fare di più per affrontare l'immigrazione illegale.

Le tensioni lungo il confine con la Bielorussia sono aumentate nelle ultime settimane, con i rapporti che le forze bielorusse hanno aperto il fuoco contro le stazioni del personale polacco lungo il confine, anche se nessuno è stato ferito durante l'incidente.

Una portavoce della guardia di frontiera polacca ha ipotizzato che i colpi sparati non erano munizioni vere.

Imparentato