Email Facebook Twitter LinkedIn
×ECR Party
The Conservative
ECR Party
TheConservative.onlineTwitterFacebookInstagramYouTubeEmailECR Party’s multilingual hub for Centre-Right ideas and commentary
ItalianItalianEnglishBulgarianCroatianCzechMacedonianPolishRomanianSpanishSwedish
The Conservative
Notizie & Commenti   |    TV   |    Print   |    Giornalisti

Via libera dell’Ecr alla relazione di Giorgia Meloni sulla “rotta” del Partito dei conservatori europei

Via libera alla relazione di Giorgia Meloni. Si è appena concluso il Consiglio di Ecr Party, il partito dei Conservatori e riformisti europei, che si è riunito oggi in videoconferenza sotto la presidenza della leader di Fratelli d’Italia. 

l’Ecr approva la relazione di Giorgia Meloni 

L’organo, che riunisce le delegazioni dei 44 partiti europei ed extraeuropei che aderiscono alla famiglia dei Conservatori, ha approvato la relazione del presidente Meloni. Sul riassetto organizzativo di Ecr. E il programma di lavoro per il 2021. 

Al primo posto la difesa dell’identità nazionale 

“Tra le priorità la difesa dell’identità culturale e della famiglia. Della libertà di espressione contro le censure dei BigTech, dei confini dall’immigrazione incontrollata di massa. L’impegno per un’Europa confederale rispettosa della sovranità degli Stati nazionali. E il rafforzamento dei rapporti transatlantici, anche attraverso la partnership con i Tories britannici e i Repubblicani americani”, si legge nella nota del massimo organo del partito presieduto dalla leader di Fratelli d’Italia. Il Consiglio di Ecr Party ha ribadito che  ECR è la casa dei conservatori europei. E che è disponibile ad accogliere chi intende condividere i suoi valori e la sua missione. 

La leader di FdI è la prima donna a guidare un partito europeo 

Giorgia Meloni è stata eletta presidente del Partito dei conservatori e riformisti europei lo scorso settembre. Una nomina prestigiosa che la rende unica donna leader sia di un partito politico europeo che di un partito italiano. Inoltre è la prima italiana a guidare un partito europeo. Meloni succede al ceco Jan Zahradil, eurodeputato di lungo corso (nell’Europarlamento dal 2004), che ha tenuto la carica di presidente dell’Ecr per ben 11 anni, dal primo ottobre del 2009. 

Imparentato